Il post Covid-19: la nostra intervista a Giuliano Filippi di Econviene

Il post Covid-19: la nostra intervista a Giuliano Filippi di Econviene

Continua la nostra rubrica che dà voce agli ecommerce italiani che, durante queste settimane di emergenza, stanno continuando ad impegnarsi per adattarsi alle nuove esigenze del mercato.

Oggi presentiamo Giuliano Filippi, CEO e Co-Founder di Econviene, shop di prodotti Health & Beauty molto particolare: “siamo un ecommerce di prodotti per la salute ed il benessere, con una particolarità: siamo attenti allo spreco. Nel nostro sito, si possono trovare prodotti con scadenza ravvicinata, packaging leggermente danneggiato o prodotti di fine stock, tutti al 50%”.

Quali sono i prodotti che stanno riscuotendo maggior successo?

In questi mesi, Giuliano ci conferma che i prodotti che stanno riscuotendo maggior successo sono sicuramente gli immunostimolanti e le vitamine, anche se gli articoli cosmetici in generale non hanno subito nessuna decrescita.

“Per aiutare i nostri clienti”, continua poi Giuliano,  “abbiamo abbassato la soglia per la spedizione gratuita ed abbiamo creato sul sito 2 nuove categorie di prodotti, gel igienizzanti e mascherine, per rispondere sempre di più alle rinnovate esigenze del mercato.” È importante sapersi adattare, senza dimenticare i valori e la mission aziendale. Ed è quello che Econviene ha fatto, nonostante in smart working, garantendo sempre spedizioni e vendite puntuali.

La comunicazione in queste settimane

Una comunicazione efficace è alla base del rapporto che si crea con gli utenti del sito, ed è fondamentale impostare un tone of voice ben chiaro e riconoscibile, anche in queste settimane più delicate, per non inficiare la fidelizzazione della customer base e il brand awareness: “Credo che sempre più italiani si avvicineranno al comparto Health & Beauty online e chi ci ha provato tornerà a comprare da noi.”, dichiara Giuliano, che conclude la nostra intervista anticipandoci che tutto il Team Econviene è già al lavoro per continuare ad ampliare l’offerta di prodotti, proiettandosi al post quarantena.

 

By |2020-05-21T12:25:36+00:00maggio 21st, 2020|Interviste|0 Comments

Autore

Lascia un Commento